Come scegliere la doccia per il proprio bagno

La doccia rappresenta un elemento fondamentale nel bagno. La ritroviamo quasi in tutte le case. In fin dei conti non dobbiamo dimenticare che il box doccia si caratterizza per una certa praticità. Quindi anche coloro che hanno poco tempo la preferiscono. Inoltre il box doccia si adatta anche agli spazi piccoli, per cui chi ha un bagno di piccole dimensioni può pensare proprio a questa soluzione, per risolvere eventuali problemi di ingombro. Ma come fare a scegliere la doccia che più si adatta al caso nostro? Ci sono alcuni elementi da tenere in considerazione, per fare veramente la scelta giusta. Ti diamo qualche consiglio proprio per scegliere la doccia più adeguata per il tuo bagno.

La scelta della posizione e dello spazio

CeramicStore propone box doccia di diverse dimensioni, in modo da potersi adattare a qualsiasi tipo di spazio. Infatti, quando scegli la doccia per il tuo bagno, innanzitutto ti devi porre alcune domande fondamentali, che non possono essere trascurate.

Ti devi chiedere quanto spazio hai a disposizione, quanto la tua doccia deve essere grande. Inoltre dovresti vedere esattamente la posizione in cui vuoi installare la doccia, se vuoi metterla in un angolo oppure lungo una parete specifica.

Anche per i piatti doccia esistono varie possibilità per quanto riguarda per esempio la forma da scegliere. Ci sono infatti quelli angolari, quelli quadrati, quelli a sagoma rettangolare oppure semicircolari e circolari.

La scelta dei materiali

La scelta dei materiali per la doccia può essere dettata da varie esigenze. A volte per esempio si ha la necessità di provvedere ad una pulizia pratica e veloce. Per questo si possono scegliere per esempio i pannelli in acrilico, che presentano dei disegni semitrasparenti, oppure, per una soluzione molto più elegante, ti possiamo consigliare i pannelli in cristallo.

Dal punto di vista estetico sicuramente il cristallo rende un effetto molto particolare. Esistono comunque in commercio diversi tipi di materiali. Oltre a quelli trasparenti, ci sono anche quelli satinati, stampati o serigrafati.

Il tipo di apertura da prediligere

Un altro elemento molto importante che concorre anche a formare il design della doccia è costituito dall’apertura della cabina. Se hai l’esigenza di eliminare l’ostacolo rappresentato dalla porta, specialmente per esempio se hai uno spazio ridotto, potresti scegliere l’apertura scorrevole.

Se scegli l’apertura a battente, tieni conto del fatto che la cerniera si può aprire verso l’esterno o verso l’interno del box.

L’importanza del comfort

La doccia non solo obbedisce ad esigenze di praticità e di utilità specialmente in spazi ridotti da dedicare al bagno in casa, ma è importante anche che abbia delle caratteristiche tali da assicurare comodità e comfort.

A questo proposito ci sono varie soluzioni che si possono adattare. Per esempio c’è chi sceglie di rivestire l’interno del box doccia con le stesse piastrelle che si utilizzano per il bagno e di installare un piatto doccia ricoperto da listelli di legno.

Ci sono poi box doccia in muratura che contribuiscono a creare un’atmosfera piuttosto rustica, interamente dedicata al relax quotidiano.

Insomma possiamo dire che la doccia si può configurare come uno spazio altamente personalizzabile, perché non è solo una soluzione da adottare per provvedere alla propria igiene personale, ma anche per trovare qualche momento da dedicare alla cura della persona e al benessere psicofisico.

Per questo lo spazio da dedicare al box doccia deve essere pensato in maniera molto particolare, in modo che sia qualcosa di speciale, di estremamente accogliente, all’interno del quale ci si possa muovere con naturalezza, senza troppe restrizioni.

Ecco perché da questo punto di vista è importante sfruttare tutto lo spazio a disposizione utilizzando al meglio anche le dimensioni in altezza.